Personale docente

Enrico Mangini

Ricercatore universitario confermato

M-PSI/07

Indirizzo: VIA VENEZIA, 8 - PADOVA . . .

Telefono: 0498277486

E-mail: enrico.mangini@unipd.it

  • Il Venerdi' dalle 8:00 alle 10:00
    presso Psicologia, via Venezia 14, quarto piano, studio 14, tel 049-8277486
    per accedere al ricevimento occorre avere un appuntamento inviando un mail all'indirizzo del docente: enrico.mangini@unipd.it.

Nato il 20/2/53

Psicoanalista, Membro Ordinario con Funzioni di Training della Società Psicoanalitica Italiana e dell'IPA dal 2007.

Laureato in Medicina, specialista in Psichiatria e in Neuropsichiatria infantile.

Ricercatore Universitario confermato, dal 1.8.1980, presso l'Istituto di Clinica Psichiatrica dell'Università di Padova dal 1/9/88 al 1/11/99, trasferito dalla Facoltà di Medicina alla Facoltà di Psicologia presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione e, dal 2014, al FISPPA.

Insegnamenti nei corsi di laurea:
“Modelli teorici di clinica psicoanalitica dell’età evolutiva e dell’età adulta” della specialistica clinico-dinamica dall’a.a. 2004-05 al 2020.
"Diagnosi psicodinamica dell'età adulta" dall'a.a. 2013-14 al 2020.
“Psicologia Dinamica” (di base e avanzato) 4 PS, dall’a.a. 1995-96 al 2009-2010.
“Psichiatria psicodinamica”, specialistica clinico-dinamica, dall’a.a. 2003-04 al 2010-2011.
Docente nella Specialità di Psicologia Clinica (Tecniche della psicoterapia individuale) dall’a.a. 1998-99 al 2006-07.
Docente nella Specialità di Psichiatria (Psicoterapia) dall’a.a. 1990-91 al 2006-07.
Docente della Sezione Veneto-Emiliana dell’Istituto Nazionale del Training della Società Psicoanalitica Italiana dal 2004 a tutt’oggi.

Redattore della Rivista di Psicoanalisi dal 2003 al 2009.

Presidente del Centro Veneto di Psicoanalisi dal 2009-2012.

Referee della Rivista di Psicoanalisi dal 2009 al 2013.

Le aree di ricerca riguardano la teoria, la clinica e il metodo psicoanalitico, a partire dalle formulazioni di base che ritroviamo nel pensiero di Freud, Klein, Winnicott, Bion, Lacan, Kohut, Bollas e Ogden, fino ai più recenti contributi italiani e internazionali pubblicati su libri e riviste di psicoanalisi. Le aree di ricerca riguardano quindi concetti e questioni metapsicologiche, il tema del funzionamento psichico e le sue variazioni dovute alla presenza o assenza di “rimozione originaria”, la fissazione o scarica dell’eccitamento pulsionale e del rispecchiamento nella relazione oggettuale, le tematiche teorico-cliniche del rapporto corpo-mente, gli stati psichici e le problematiche cliniche di assenza di simbolizzazione, la situazione edipica attuale, la funzione paterna, gli aspetti superegoici e dell'ideale dell'Io, il narcisismo e l'oggetto, i processi creativi e distruttivi nella situazione analitica, le trasformazioni conscio/inconscio nella dimensione transfert-controtransfert, le problematiche teorico-cliniche del trauma, i modelli teorici che descrivono la clinica psicoanalitica dell’adulto e dell’età evolutiva, le tematiche epistemologiche intorno alla conoscenza in psicoanalisi e alle teorie psicoanalitiche.

Gli argomenti di tesi possono essere ricavati dalle aree di ricerca. Sostanzialmente riguardano tematiche attinenti alla metapsicologica psicoanalitica o a temi teorico-clinici.

RICEVIMENTO STUDENTI AVVISO IMPORTANTE: Come da disposizioni il ricevimento studenti verrà effettuato tramite Skype. Procedura da seguire: mandare una mail al docente entro le ore 20 del giorno che precede il ricevimento, specificando il proprio CONTATTO SKYPE per essere contattato via Skype, un suo numero di cellulare da potersi usare in caso di problemi di collegamento, oltre al motivo della richiesta. Il docente risponderà alla mail dello studente comunicandogli l'intervallo di orario nel quale sarà contattato e all'interno del quale lo studente dovrà essere connesso. Il ricevimento si effettua come di consueto il Venerdì dalle 8 alle 10.

LEZIONI AVVISO IMPORTANTE: LE LEZIONI ON-LINE DEL CORSO DI MODELLI TEORICI DI CLINICA PSICOANALITICA SONO IN VIA DI PUBBLICAZIONE. Le lezioni sono on-line, audio, modalità ASINCRONA, di 45 minuti totali pari a 2 ore di didattica frontale, registrate con numero progressivo (es. Lezione 1) in due parti di circa 22 minuti ciascuna (a/b).


PROGRAMMA per gli studenti che devono dare l'esame di PSICOLOGIA DINAMICA AVANZATO:
Lezioni sul pensiero freudiano: tutto
Lezioni sul pensiero post-freudiano: capitoli 5,7,9(p.2-3),10,11(p.1),12(p.1),20(p.1).


I programmi relativi agli insegnamenti in corso (MODELLI TEORICI DI CLINICA PSICOANALITICA e DIAGNOSI PSICODINAMICA) sono inseriti nella pagina web del docente sotto la voce INSEGNAMENTI
Fa fede il programma dell'AA in corso.