Personale docente

Diego Romaioli

Ricercatore a tempo determinato di tipo B

M-PSI/05

Indirizzo: VIA VENEZIA, 14 - PADOVA . . .

E-mail: diego.romaioli@unipd.it

  • Gli studenti possono concordare il ricevimento direttamente con il docente scrivendo a diego.romaioli@unipd.it

Diego Romaioli, Ph.D, è ricercatore in psicologia sociale presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA). Attualmente insegna Processi Psicologici e Costruzione Sociale delle Conoscenze e Qualitative and Quantative Methods in Social Psychology all’interno della Scuola di Psicologia e Psicologia Sociale all'interno della Scuola di Scienze Umane dell’Università di Padova. Lavora come psicoterapeuta presso i Servizi Clinici Universitari Psicologici (SCUP) dell’Ateneo patavino. In passato ha insegnato Psicologia Sociale, Metodi di Ricerca Qualitativa e Psicologia di Comunità nelle Università di Padova, Verona e Milano Bicocca; ha lavorato come consulente tecnico d’ufficio presso i Tribunali di Brescia; come formatore presso alcune scuole di specializzazione in psicoterapia e come terapeuta, consulente e supervisore in studio privato. Negli Stati Uniti ha perfezionato lo studio del costruzionismo sociale con Kenneth J. Gergen, mentre in Italia ha lavorato con riferimenti alle tradizioni delle rappresentazioni sociali con Alberta Contarello e dell’interazionismo con Alessandro Salvini. Sul piano della ricerca, è esperto di metodi di indagine qualitativa (interviste, focus group, ecc.) e analisi testuale (narrativa, discorsiva, del contenuto, ecc.) e si è interessato a tematiche quali: molteplicità e processi relazionali nella costruzione del sé, irrazionalità motivate, pregiudizi d’età, volontariato, modelli di cambiamento e altri temi afferenti alla psicologia sociale. Associato del Taos Institute, un’organizzazione internazionale che interconnette accademici e professionisti interessati allo sviluppo delle idee socio costruzioniste, è referente italiano dell’International Diploma in Social Construction and Professional Practice. Sul versante dell’intervento, ha approfondito, entro una metateoria costruzionista, le pratiche della terapia narrativa (White), dialogica (Hermans), collaborativa (Anderson), costruttivista (Kelly), interazionale-strategica (Watzlawick) e orientata alla soluzione (De Shazer). I suoi contributi più significativi spaziano: a) a livello teorico, nello sviluppo della teoria relazionale e nella comprensione di fenomeni come l’akrasia; b) a livello metodologico, nella definizione di metodi di ricerca-intervento che implementano assunzioni costruzioniste; c) a livello empirico, nell’articolazione di piani di ricerca atti a contrastare narrative dominanti disfunzionali e a promuoverne di più euritmiche; d) a livello di intervento sociale/terapeutico, nella messa a fuoco di pratiche innovative centrate sulla molteplicità del sé.

Alcuni contributi scelti

Romaioli, D., & Contarello, A. (2021). Resisting ageism through lifelong learning. Mature students' counter-narratives to the construction of aging as decline. Journal of Aging Studies, 57, 100934.
Romaioli, D. (2021). A generative sequential mixed methods approach. Using quantitative measures to enhance social constructionist inquiry. Journal of Mixed Methods Research
Romaioli, D. & McNamee, S. (2020). (Mis)constructing social construction. Answering the critiques. Theory and Psychology
Chiara, G. & Romaioli, D. (2020). The challenge of migratory flows in the Mediterranean Sea to psychology. A Single case study from a social constructionist perspective. Journal of Constructivist Psychology.
Romaioli, D. & Contarello, A. (2019). “I’m too old for”. Looking into a self-sabotage rhetoric and its counter-narratives in an Italian setting. Journal of Aging Studies, 48, 25-32.
Romaioli, D. & Contarello, A. (2019). Redefining agency in late life. The concept of ‘Disponibility’. Ageing and Society, 39(1), 194-216.
Romaioli, D., Nencini, A. & Meneghini, A. M. (2016). How to foster commitment among volunteers: A social constructionist study in Italian nonprofit organizations. Journal of Social Service Research, 42(5), 718-728.
Romaioli, D. (2013). La terapia Multi-being. Una prospettiva relazionale in psicoterapia. Taos Institute Publications. ISBN: 978-1-938552-08-3
Romaioli, D. (2012). Opening scenarios: A relational perspective on how to deal with multiple therapeutic views. Psychological Studies, 57(2), 195-202.
Romaioli, D., Faccio, E. & Salvini, A. (2008). On acting against one’s best judgment: A social-constructionist interpretation for the akrasia problem. Journal for the Theory of Social Behaviour, 38(2), 179-192.

L’attività di ricerca è svolta prevalentemente all’interno della tradizione della Costruzione Sociale e affini, sviluppandosi su più versanti:
- Avanzamenti teorici e applicativi della ‘svolta relazionale’
- Sviluppo e implementazione di nuove pratiche e metodi per la ricerca psicosociale (ad es. modelli di ‘appreciative’ e ‘generative’ inquiry)
- Indagine di contro-narrative a discorsi dominanti oppressivi - che producono pregiudizi, stigmi sociali e altre condizioni di devianza o marginalità - con la finalità di co-costruire ‘realtà alternative’
- Studio di modelli di intervento di matrice psicosociale e relazionale

Alcuni temi attualmente affrontati e proposti come (potenziali) argomenti di tesi sono: molteplicità del sé, akrasia, decostruzione dell’ageism, indagine di narrative di recovery, rappresentazioni sociali di malattie, indagine e valorizzazione di comportamenti virtuosi che contrastano stereotipi e pregiudizi.