Personale docente

Sara Serbati

Ricercatore a tempo determinato di tipo B

M-PED/01

Indirizzo: VIA BEATO PELLEGRINO, 28 - PADOVA . . .

E-mail: sara.serbati@unipd.it

  • Il Martedi' dalle 17:00 alle 18:30
    presso Zoom: https://unipd.zoom.us/my/saraserbati (oppure - previo preavviso - presso lo studio della docente nella sede di via Beato Pellegrino, Padova)
    La docente riceve il martedì dalle 17 alle 18:30. Si raccomanda di inviare almeno il giorno prima una email a sara.serbati@unipd.it indicando come oggetto "RICEVIMENTO", per avvisare della propria partecipazione in presenza oppure a distanza. La docente è a disposizione per svolgere il ricevimento studenti per via telematica attraverso la piattaforma ZOOM (link: https://unipd.zoom.us/my/saraserbati).

Principali pubblicazioni

Libri
SERBATI S. (in press). La valutazione e la documentazione pedagogica. Pratiche e strumenti per l'educatore. Roma: Carocci
SERBATI S., MILANI P. (2013). La tutela dei bambini. Teorie e strumenti di intervento con le famiglie vulnerabili. ROMA: Carocci.
MILANI P., IUS M., SERBATI S., ZANON O., DI MASI D., TUGGIA M. (2015). Il Quaderno di P.I.P.P.I.. Teorie, Metodi e strumenti per l’implementazione del programma. Padova: Beccogiallo

Articoli
SERBATI S. (2019). La partecipazione delle famiglie e dei bambini nei percorsi di accompagnamento di P.I.P.P.I. Lezioni da una best practice. Studium Educationis, 1, 2019, 113-132.
SERBATI S., MOE A., HALTON C. & HAROLD G. (2019). Pathways for practitioners’ participation in creating the practice-research encounter, European Journal of Social Work, 22, 5, 791-804
SERBATI S. (2018). Filling the gap between theory and practice. Challenges from the evaluation of the Child & Family Social Work interventions and programmes. The European Journal of Social Work.
SERBATI S. (2017). Percorsi partecipativi di valutazione in P.I.P.P.I.: possibilità per una riconfigurazione dei significati di evidenza scientifica. Rivista Internazionale di Educazione Familiare, 2, 137-151.
PETRELLA A., SERBATI S. (2017). Educativa domiciliare: quale partecipazione possibile? Operatori e genitori si confrontano con le proposte di una sperimentazione in corso. Encyclopaideia, XXI (48), 46-69.
SERBATI S. (2017). "You won't take away my children!" Families' participation in Child Protection. Lessons since best practice. Children and Youth Services review, 82, 214-221.
SERBATI S., GIOGA G. (2017). Building a successful care path in residential care: findings from qualitative research with young people who have left residential care and their professionals. Child care in practice, 23, 34-48..
SERBATI S. (2016). Il supporto sociale informale: esperienze e prospettive in P.I.P.P.I. - Programma di Intervento Per Prevenire l’Istituzionalizzazione. Rivista Internazionale di Educazione Familiare, 2, 95-116.
SERBATI S., PIVETTI M., GIOGA G. (2015). Child Well-Being Scales (CWBS): in the assessment of families and children in home-care intervention: an empirical study. Child & Family Social Work, 20, 446-458.
SERBATI S., MILANI P. (2014). Progetto educativo. Studium Educationis, 1, 111-114.
SERBATI S. (2014). Famiglie vulnerabili: un’esperienza di «educativa domiciliare». Rivista Italiana di Educazione Familiare, 1, 5-20.
MILANI P., IUS M., SERBATI S. (2013). Vulnerabilità e resilienza: lessico minimo. Studium Educationis, 3, 71-80.
SERBATI S., GIOGA G., MILANI P. (2012). Évaluer pour mieux intervenir. Évaluer les résultats et les processus pour apprendre à améliorer les pratiques d'intervention auprès des familles vulnérables. Enfances, Familles, Générations, vol. 16; p. 74-94.

Valutazione e progettazione educativa nei servizi educativi e sociali;
Valutazione dei programmi di intervento sociali e educativi;
lavoro educativo e sociale con le famiglie in situazione di vulnerabilità;
Partecipazione di bambini e famiglie nei servizi educativi e sociali;
La relazione tra teorie e pratica nella ricerca pedagogica.

Si avvisa che la docente ha disponibilità per accompagnare i percorsi di tesi a partire da giugno 2023

Il ricevimento di martedì 8 novembre è spostato al 7 novembre, ore 17 (solo zoom)